Biografia -

 
“Le Idee non sono altro che l’Eco delle nostre Passioni”
 
Angelo Luisi Montenegro 
 
A seguito di studi di architettura, svolge attività di ricerca sulla città di Torino. Con la creazione di un prontuario sintetico di storia dell’architettura e una selezione di fotografie zenitali; sviluppa concetti abitativi “green building”, utilizzando luce filtrata per creare disegni, carta industriale per creare strutture e immagini zenitali per creare piani urbani.
 
 
L’interesse per la Fotografia, lo porta ad evolvere una ricerca Artistica, ambientata a Torino, con attenzione per l’Immagine Minimale (Inside to… Architecture + Inside to… Art-Show) e Metafisica (Accumulazione).
 
 

L’interesse per la Scrittura Creativa, lo porta ad evolvere una ricerca Romanza, ambientata a Torino, sul finire del vecchio millennio, con suggestioni narrative Noir; e la stesura di una Sceneggiatura ambientata a Torino, 20 anni dopo i fatti narrati nel Romanzo.

 
 
L’interesse per il Pianoforte, lo porta ad evolvere una ricerca Musicale in accordi 7+11, con suggestioni cromatiche Jazz, accenti ritmici Swing e l’utilizzo del Contrappunto Libero.
 
 
L’interesse per la Cinematografia, lo porta ad evolvere una ricerca Documentaria, sulla vita di Vittorio Calcina, con ambientazioni filmiche di una Torino di fine ‘800.
 
 
                                                                        ———- 
 
 
La ricerca di una linea comune tra differenti forme d’arte; lo conduce, in giovane età, a confrontarsi con la scrittura, il disegno e la fotografia. 
 
 
Dopo il Liceo Artistico sperimenta la Poesia Naturalista e il Racconto di Formazione. Partecipa a un workshop di scrittura creativa presso la “Scuola Holden” di Torino con lo scrittore Voltolini, dove approfondisce la tecnica narrativa. Frequenta la redazione del giornale “PiemonteNews” e attraverso i consigli del capo redattore Gherlone sperimenta la scrittura editoriale e il fotogiornalismo. 
 
 
Sperimenta la Pittura Espressionista Astratta Urbana concentrandosi su Forme Elementari e Colori Grezzi. Partecipa a un workshop di disegno anatomico presso l’atelier dello scultore Garoglio dove analizza la materia e le sue applicazioni. Frequenta l’atelier della pittrice Fraus dove approfondisce il disegno anatomico e il ritratto.
 
 
In seguito approfondisce la Fotografia Paesaggistica Urbana e si dedica ad analizzare la prospettiva nei diversi periodi di luce. Frequenta l’istituto di fotografia “Ph Libero” e attraverso i consigli del fotografo Coppi analizza i temi che compongono la fotografia, con risalto alle tecniche e ai generi fotografici.
 
 
Entra in relazione con giovani scrittori, pittori e musicisti ed inizia a organizzare eventi artistici nei locali del centro di Torino. Fonda l’agenzia “Centroarte” con l’intento di evolvere la direzione artistica di eventi poliedrici che connettono, tra loro, scrittura, arte e musica.
 
 
Il cinema lo porta a conoscere e frequentare i corridoi della “Film Commission” di Torino. Nel ruolo di assistente/capogruppo  del direttore casting Cazzola sperimenta l’attività di selezione e gestione delle risorse umane e analizza i vari mestieri che compongono la produzione di un film. Partecipa a un workshop di produzione video presso lo studio del regista Monaco dove analizza le tecniche di ripresa e di montaggio video.  
 
 
In seguito, nel ruolo di tecnico audio luci, approfondisce l’architettura del suono e della luce, cimentandosi nella costruzione di un teatro e nell’allestimento di componenti audio e luci, nonché la messa in funzione della cabina regia.
 
 
La musica lo porta a sperimentare il ruolo da disc jockey affinando nel tempo uno stile proprio e un approccio musicale sempre più ricercato. Partecipa a un workshop di produzione musicale presso lo studio del musicista Sogno dove analizza il suono e le sue applicazioni.

© Angelo Luisi Montenegro - Siren 752579573 - Code APE 9003A - Member: MDA - ADAGP - Edition: DIVISARE - ARCHILOVERS

Centro4rte